Comprare macchina da cucire – Guida per chi vuole acquistare macchina cucire


  • Condividi
  • Condividi

Comprare macchina da cucire – Guida per chi vuole acquistare macchina cucire

La macchina da cucire è stato forse il primo elettrodomestico ad entrare nelle case europee e americane . Ancor prima della lavatrice e del frigo, migliaia di famiglie disponevano di quella straordinaria macchina che permette di cucire grandi quantità di tessuto senza faticare eccessivamente gli occhi e le dita.

Le macchine delle nostre nonne spesso occupavano molto spazio, erano azionate a pedale o a manovella e, anche se nella forma possono ricordarci le macchine odierne, il cucito domestico era ancora un’arte assai poco meccanizzata.

Oggi, invece, disponiamo di una vastissima scelta di modelli dalle funzionalità svariate che occupano assai poco spazio (sono facilmente ordinabili in un armadietto) e offrono un’automatizzazione elevata e perfezionata.

In sostanza, sono piccole, robuste, non prendono spazio e sono facili da usare.

Ma non tutte le macchine da cucire sono uguali, anzi, prima di accingersi all’acquisto di una macchina occorre valutare con attenzione le nostre esigenze per poter investire nella macchina che realizzerà tutti i nostri sogni in ambito di cucito.

Prima di vedere quali modelli sono presenti sul mercato, è utile vedere com’è fatta una macchina da cucire:

  • Fissa o “portatile”.Questa distinzione è forse un po’ superflua al giorno d’oggi essendo che la maggior parte delle macchine necessita semplicemente di una presa elettrica per poter funzionare.Vi sono ancora dei modelli professionisti che prendono più spazio e si avvicinano all’antica macchina fissa. Inoltre questa distinzione potrebbe esserci utile se volessimo acquistare una macchina d’antiquariato e rimetterla in sesto.I vantaggi di una macchina da cucire “fissa” acquistare macchina cucire
  • il piano di lavoro appositamente studiato per poter lavorare in tranquillità
  • la possibilità di poter lavorare diversi giorni senza dover smontare l’attrezzatura
  • nei modelli posteriori agli anni ’60, spesso è possibile “nascondere” la macchina all’interno del piano di lavoro, trasformando il tavolo della macchina da cucire in una scrivania.
  • La robustezza e l’immobilità mentre lavoriamoGli svantaggi:
  • occupa decisamente uno spazio maggiore (anche se abbiamo visto la possibilità di integrarla nell’arredamento della casa)
  • è difficilmente trasportabile (causa il peso e le dimensioni)
  • è spesso una macchina più antiquata
  • non dispone del braccio libero
  • Il braccio libero E’ la possibilità data dalla conformazione delle macchine da cucire recenti che permette in tutta semplicità di cucire capi tubolari (jeans, maniche di camice, maglie, etc). Naturalmente, vista la loro forma, è una funzione assente sulle vecchie macchine (da tenere in conto se volessimo restaurarne una per usarla).Da prendere in conto anche le dimensioni del braccio libero, (da sapere assolutamente prima di Comprare macchina da cucire) tanto più la macchina sarà stretta tanto più difficilmente potremmo cucire ed eventualmente ricamare pantaloni o capi tubolari dalle dimensioni cospicue.
  • Ricamatrice o macchina da cucire Come pensiamo di usare la nostra macchina? Per fare piccoli lavoretti di “rattoppo” o per realizzare veri capi di sartoria? Sicuramente questa è la domanda chiave da porsi per riuscire a trovare la macchina da cucire che fa per noi. Tra tutte le funzioni (e da non confondersi con i diversi punti messi a disposizione dalle macchine) c’è anche quella di ricamatrice. Sono soprattutto gli ultimi gioiellini elettronici (di cui parleremo dettagliatamente nel prossimo paragrafo) che dispongono di telai incorporati in grado di creare delle vere meraviglie. Da notare anche che spesso la funzione “asola” è compresa tra i ricami, Se non volessimo ricamare, ma ci interessa fare delle asole, occorre informarsi preventivamente sulla possibilità di realizzarle con la macchina.
  • Corsa del piedino Non è da dimenticare, cercando la macchina che fa per noi, di verificare che la corsa del piedino si adatti alle nostre esigenze. Più questa corsa è elevata, più grande sarà lo spessore del tessuto che potremmo cucire. Se pensiamo quindi di cucire jeans, velluto ed altri tessuti spessi facciamo attenzione che il piedino ce lo permetta.
  • Solidità e peso. Per acquistare macchina cucire o comprare, un elevato peso potrebbe sembrare a prima vista solo un difetto. Niente di più falso. Una macchina estremamente leggera sarà molto facile da trasportare (se non cuciamo molto e abbiamo già una buona manualità con il cucito e ci spostiamo spesso farà al caso nostro) ma renderà leggermente più complicato il nostro lavoro, poiché la macchina potrebbe spostarsi proprio mentre stiamo cucendo.
  • Numero di punti.

    Ecco alcuni dei punti realizzabili con una macchina da cucire

    Elemento che potrebbe condizionare l’acquisto di una macchina o di comprare macchina da cucire piuttosto che un’altra. Dipende infatti da come vogliamo usarla: per piccoli lavoretti ci bastano cinque punti essenziali (rinunciando per esempio ai punti nascosti dell’orlo), per un uso più intenso potremmo regalarci una macchina che in tutta semplicità realizzi punti di diversa robustezza e di differente applicazione.

  • Accessori Apparentemente superficiali, possono invece migliorare e semplificare il lavoro di cucito.
  • Luce. La presenza di una piccola lampadina che ci faccia luce nel cambiare il filo o l’ago o ci permetta di vedere meglio la nostra cucitura è di grandissimo aiuto nel cucito. Da notare dunque che ci sono macchine che dispongono di un interruttore ed altre la cui lampadina si accende non appena accendiamo la macchina. Nel primo caso abbiamo la noiosa necessità di dover accendere la luce, ma nel secondo dobbiamo prestare attenzione al consumo della lampadina: restando sempre accesa potrebbe consumarsi più rapidamente ed essere di difficile sostituzione.
  • Sensore rottura filo. Troppo spesso può succedere di cucire e, a lavoro finito, rendersi conto che il filo si è rotto a metà della cucitura. Per evitare questa spiacevole sorpresa, possiamo acquistare una macchina dotata di uno speciale sensore che ci avverte nel momento in cui si dovesse rompere il filo.
  • Infila ago automatico. Un’ulteriore facilitazione al lavoro del cucito da sapere prima di acquistare macchina cucire.

Prima di acquistare macchina cucire, viste a grandi linee le caratteristiche principali delle macchine da cucire, vediamo i differenti modelli disponibili sul mercato.

Ricordiamo che è fondamentale chiedersi cosa si desidera fare con la propria macchina da cucire.

Ecco un piccolo test che vi aiuterà ad individuare la macchina da cucire meglio adattata a voi. Scegliete l’affermazione nella quale vi riconoscete (da sapere per acquistare macchina cucire):

  1. Vogliamo utilizzarla per realizzare ogni tipo di capo, speriamo di riuscire a creare ogni tipo di vestito (pantaloni, camicie, maglie, giacche) e di biancheria per la casa (copri-piumini, lenzuola, tovaglie, asciugamani). Insomma, ci diciamo che potrebbe farci risparmiare le lunghe peregrinazioni al tempo dei saldi alla ricerca di vestiti alla nostra taglia.Soluzione per voi: In questo caso possiamo investire in macchine elettroniche, taglia e cuci ed apparecchi semi-professionali. Da pensare magari a pagarci un corso di cucito(se già non possediamo le conoscenze necessarie) per poter usufruire appieno della nostra portentosa macchina.
  2. Mia madre ha una macchina da cucire ed insiste perché anch’io ne abbia una. Negli scorsi anni devo averle chiesto in prestito la sua per fare l’orlo ai pantaloni e per rifinire alcuni tovaglioli.Adatto a voi: una macchina semplice che possiamo facilmente mettere a posto in un armadio. Non necessitate di molti punti ne’ di accessori particolari.
  3. Non uso spesso la macchina da cucire, ma quando lo faccio realizzo capi molto curati e mi lancio in realizzazioni complesse.Fa per voi: una macchina con molti punti e diverse funzionalità. Se il vostro budget ve lo permette potrete propendere per una ricamatrice o una macchina elettronica che potrà rendere ancora più piacevole la realizzazione di capi.
  4. Non posseggo una macchina da cucire, ma ne ho utilizzate nel passato. Mi interesso soprattutto al ricamo e solo saltuariamente alla realizzazione di capi. Mi piacciono le nuove tecnologie e spesso uso il pc per realizzare modelli da ricamare.Da consigliare: macchina da cucire ricamatrice. E’ una macchina specialmente pensata per il ricamo dispone spesso di carte usb per inserire direttamente il modello da ricamare.
  5. Non ho mai usato una macchina da cucire, ma mi piacerebbe iniziare. Penso di usarla soprattutto per piccoli lavori di riparazione e aggiustamenti. La tua scelta dovrebbe cadere su una macchina da principianti.

Ed ora non resta che vedere le quattro categorie di macchine da cucire.

Macchine meccaniche

    Sono le macchine più convenienti, ma forse un po’ meno versatili.

C’è una larga scelta di macchine e queste si differiscono soprattutto per la quantità di punti.

Praticamente tutte dispongono di un braccio libero, se ne differenziano solo per le dimensioni. Si distinguono comunque in macchine semplici per i principianti e macchine più complesse.

Le macchine da principianti (acquistare macchina cucire):

Ne troviamo nelle migliori marche di cucito a prezzi largamente accettabili.

Qualche esempio:

- Macchina per Cucire Singer 1507macchina cucire

La SINGER 1507 è una macchina per cucire  dotata di 7 punti, braccio libero, doppio ago e doppia alzata di piedino. Adatta a coloro che si avvicinano al cucito per la prima volta e non desiderano affrontare spese eccessive.
E’ una macchina per cucire cherisponde bene alle piccole esigenze domestiche .

(circa 90-100 euro)

-Macchina per cucire Necchi 210 meccanica

macchina cucireE’ la macchina perfetta per chi si avvicina per la prima volta all’hobby del cucito. Facile, innovativa e di grande affidabilità, ha un design moderno e piacevole. Il braccio libero consente di cucire agevolmente parti tubolari come maniche e gambali di pantaloni. Sistema di attacco rapido dei piedini. Cucitura diritta con 4 lunghezze fisse. Zig-zag con 4 ampiezze fisse. 2 punti utili. Asola in 4 fasi. Copertura morbida di protezione.

Le macchine per esperti

Sono macchine molto simili alle precedenti, ma si distinguono per una maggiore versatilità. Hanno più punti, qualche accessorio e permettono la realizzazione di capi per esperti.

Tra queste abbiamo:MACCHINE CUCIRE

  • Macchina da Cucire Pfaff Hobby 1122
  • Macchina Per Cucire Singer Automatica 1130I prezzi di questi tipi di macchine si aggirano attorno ai 200 euro (con picchi sino ai 400-500). Se siamo appassionate di cucito può valerne la pena!

Macchine elettroniche

Sono il gioiellino moderno del cucito del XXI secolo. Sebbene i prezzi aumentino proporzionalmente alle funzionalità, questo tipo di macchina potrebbe davvero rendere possibile il cucito e la fabbricazione di qualsiasi tipo di capo.

Posseggono velocità elevate di cucitura (sino ai 1000 punti per minuto)macchina cucire

Sono dotate di uno schermo LCD retroilluminato per poter comunicare con la macchina in tutta facilità. Raggiungono sino ai 232 punti, 7 asole e 106 monogrammi.

Alcuni modelli:

  • Macchina da cucire elettronica Necchi 7300
  • Macchina da cucire Singer Fashion Mate 7256
  • Macchina Da Cucire Brother Innov-is NV 50
  • Macchina elettronica Pfaff Quilt Expression 4.0

Come detto, i prezzi sono proporzionali alla tecnologia e si aggirano attorno ai 400 euro (sino ai 1000 euro della Pfaff).

Macchine ricamatrici

macchina cucireAnche questo tipo di macchine da cucire coniuga la tecnologia con risultati sorprendenti.

Tra queste:

- Macchina da cucire ricamatrice Necchi 8600

E’ una macchina da cucire che ci offre anche la potenzailità di una ricamatrice professionale. E’ di semplice utilizzo grazie al telaio agganciabile. E’ dotata di schermo LCD e di memoria flash per le memorie dei ricami.

- Ricamo Per Cucire Singer Futura CE-250

Anche questa è una macchina eccellente, attenzione: la qualità si fa pagare.

Macchine tagliaecuci

Sono dei veri portenti in versatilità. Possiamo realizzare rifiniture di tutti i tipi, maneggiare ogni tipo dmacchina cucirei tessuto (anche quelli che si sfilacciano). Possiamo con semplicità avere una macchina che taglia e cuce per noi.

Ci sono diversi accessori e funzionalità opzionali che determinano i prezzi che possono essere molto variabili.

Andiamo dai 300 euro sino ai 1000 per i modelli davvero completi ed automatizzati.

8600
Macchina per cucire ed insieme ricamatrice, dotata di display LCD a colori e manuale istruzioni interattivo. Grazie all’unità da ricamo incorporata basta solo agganciare il telaio per iniziare a ricamare. In memoria sono presenti 58 ricami, 3 alfabeti e 2 tipi di monogrammi. 104 tra punti utili, decorativi e asole. Area da ricamo di 200×140 mm. Sensore rottura filo. Sensore fine spolina. Tensione automatica. Infila ago semi automatico.

Nessun articolo correlato.

4 Commenti a “Comprare macchina da cucire – Guida per chi vuole acquistare macchina cucire”

nonna papera scrive:

Grazie per questa utile guida, sto pensando di acquistare una macchina da cucire e la ho trovata davvero utile. :*

caterina scrive:

ci sono stupende mi piaciono molto.pero no prezio al cielo.

Francesco scrive:

Ciao, grazie mille ottima guida veramente utilissima!
Io regalerò una macchina per cucina alla mia mamma x il suo 50esimo compleanno :-) Stavo pensando ad una Janome che però tu non menzioni…mi daresti un parere? grz!

rocco perrotta scrive:

volevo regalare una macchina professionale a mia moglie che è sarta perchè quelle che ha sono da battaglia,nel senso checostano quattro soldi e si rompono sempre.Ne vorrei aquistare una a rate.

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro