Tutto sull’emulatore Xbox 360 di Microsoft – Tutto sull’Emulatore Xbox 360 PC


  • Condividi
  • Condividi

(http://xbox360emulator.org/)


Con l’avvento delle nuove schede grafiche e dei nuovi processori pare che emulare l’Xbox 360 su PC non sia più un sogno per pochi. Ricordiamo, prima di procedere con l’articolo, che emulare una console non deve essere la scusa per darsi alla pirateria perché è assolutamente vietata dalla legge!

Piuttosto, l’emulatore è un utilissimo strumento per poter giocare a titoli originali accedendo a numerose feature che su console fissa non avreste.

Attualmente esiste un solo sito di appassionati che porta avanti questo progetto tramite un blog in lingua anglosassone. Sono state rilasciate alcune versioni nel corso del tempo che, però, presentano ancora diversi bug da risolvere.

La comunità sta già dando loro una mano per risolvere problematiche di tipo tecnico e noi avremo cura di tenervi aggiornati sugli sviluppi di questa importantissima iniziativa aiutandovi a capire quali sono stati gli steps compiuti dal team di sviluppo da un anno a questa parte.

.

- Gli esordi dell’emulatore -
Il 13 Aprile di quest’anno, l’admin del sito Xbox 360 Emulator, da il benvenuto ai suoi lettori dicendo di aver terminato un progetto  che era già in ballo su altri siti, ma che, per un motivo o per un altro, era risultato incompiuto. L’admin propone la primissima versione scaricabile completa dell’emulatore dell’Xbox 360 per PC.

Creare questo emulatore è stato un compito davvero arduo da portare a termine e ha richiesto anni di lavoro e centinaia di ore di programmazione.

L’emulatore per PC della Xbox 360 è stato il più grande traguardo mai raggiunto dal team sopratutto in virtù del fatto che il sistema è stato ottimizzato di modo che anche un PC non troppo aggiornato possa far girare senza troppe difficoltà ogni gioco.

Per dimostrare che non si trattasse di un fake, il team mise a disposizione una serie di screenshot, non solo dei giochi in azione, ma anche dei vari pannelli di configurazione invitando gli utenti a scaricarlo per provarlo di persona.

Inoltre, il team raccomand di utilizzare il controller originale Xbox 360 per PC (quello con il cavo di collegamento USB, tanto per intendersi) al fine di godere al massimo dell’esperienza videoludica emulata.

Assieme all’emulatore della console, infatti, abbiamo anche l’utilissimo emulatore del controller con il quale l’utente può configurare tutti i tasti affinché funzionino correttamente con l’emulatore.

Naturalmente, come era logico aspettarsi, non tutti i videogiochi funzionavano correttamente al lancio della versione 1.4 dell’emulatore per PC dell’Xbox 360, ma il team ha continuato e continua ancora oggi a lavorare di modo da rendere sempre minori i problemi di compatibilità.

Per ciò che concerne la performance tecnica, con un PC di fascia alta, il team ha dichiarato che i titoli possono essere fatti girare tra i 40 e i 60 FPS il che è buonissimo se si considera che i rallentamenti sono visibili ad occhio umano dai 20-30 FPS all’ingiù.

L’unica occasione in cui l’emulatore, agli esordi, poteva avere notevoli difficoltà era in sessioni di combattimento molto intense, ma si tratta di un caso molto raro, specie se si giocano alcuni generi quali puzzle game o giochi di ruolo.

.

- Gli sviluppi del progetto -
Dopo mesi di silenzio assoluto, il 14 Agosto il team di sviluppo si fa di nuovo vivo proponendo una versione corretta della versione 1.4 dell’emulatore. La novità nel progetto sta che gli sviluppatori hanno ampliato la rete di compatibilità facendo sì che giochi famosi come Red Dead Redemption possano funzionare senza alcun problema.

Vengono segnalati, tuttavia, dei problemi di calo di frame rate per tutti i nuovi giochi compatibili che, però, solo solo lievemente percettibili. Sempre nello stesso annuncio i programmatori dichiarano che sono stati fatti passi da gigante anche per quanto riguarda la gestione del controller Microsoft, adesso ancor più configurabile.

Pochi giorni dopo il team riceve numerose email da parte di utenti indignati perché non riuscivano a giocare con il titolo “Viva Pinata”. Il problema di compatibilità riappare all’orizzonte, ma gli amministratori si rendono conto che l’emulatore deve essere ancora migliorato.

Dai primi test effettuati su “Viva Pinata” e su altri titoli riportanti problemi di compatibilità il team rileva che l’emulatore è capace di lanciarli, ma non riesce ad andare oltre la schermata iniziale. Inoltre pare che anche il controller non risponda ai comandi con questi tipi di giochi.

Per questa ragione viene rilasciata una versione rivista dell’1.4 che risolveva, almeno in parte, queste problematiche.
Non solo Viva Pinata, ma anche titoli di punta come:

- Alpha Protocol
- Afro Samurai
- Back Breakers
- Alice: Madness Returns

Pare che possano essere lanciati senza più alcun problema e questo non solo grazie al lavoro dei programmatori, ma anche e sopratutto per merito dei numerosi feedback provenienti dagli utenti.
In quell’occasione vengono segnalati ulteriori bug che pare compaiano su tutte le piattaforme Linux e sopratutto in occasione dei loading screen (freeze o crash).

Il team di sviluppo risponde a queste problematiche sostenendo che, per ora, la programmazione dell’emulatore per PC di Xbox 360 è stata fatta solo su piattaforma Windows, ma ringrazia sentitamente per i test effettuati su altri sistemi operativi.

Verso fine Agosto il team si rifà vivo segnalando problematiche sempre su Red Redemption. Alcuni utenti, infatti, hanno ravvisato un desync labiale tra l’audio e il video in occasione delle cut scene del gioco.

Viene rilasciata una nuova versione dell’emulatore che non solo risolve questo fastidioso problema, ma si migliora sotto vari aspetti. Il nuovo emulatore per Xbox 360 vanta di:

- Un sistema gestionale migliorato e più veloce di ombre e di poligoni
- La funzionalità “Video Capture” che consente di registrare le partite direttamente sul PC
- Il supporto per la modalità a due giocatori
- Una risoluzione massima che arriva a ben 1440X900 pixel

Gli sviluppatori, pur ammettendo che il progetto è ancora ad una fase embrionale, fanno giustamente notare che il livello di compatibilità di questo emulatore (l’unico su piazza!) è davvero molto alto.

.

- E in futuro? -
Purtroppo è da fine Settembre che il team di sviluppo non si fa più sentire per cui ci è difficile fare dichiarazioni in merito.

Ciò che è certo è che i programmatori stanno attualmente lavorando ad un modo che consenta ai possessori di emulatore di accedere all’Xbox Live (e quindi a tutti i titoli online) sul PC, sfruttando al massimo la velocità di connessione del modem. Teniamo le dita incrociate e speriamo in un aggiornamento in tempi brevissimi!

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro