Cellulari Android elenco : telefonini android prezzi e caratteristiche


  • Condividi
  • Condividi

CELLULARI ANDROID ELENCO

Android è un sistema operativo rivoluzionario. Il primo a portare la filosofia dell’ “opensource” nel mondo della telefonia (telefonini android), da anni sotto il dominio incontrastato di sistemi Symbian, Windows Mobile e, ultimamente, anche di iOS. Ad ogni modo, anche il miglior sistema operativo del mondo, sarebbe totalmente inutile senza un appropriato telefono su cui montarlo.

Un po’ come una bellissima macchina senza motore sotto il cofano. Il capostipite della nuova generazione di telefoni targati Google fu l’ormai storico Tmobile G1, meglio noto come HTC Dream. Dopo di lui ne sono arrivati tanti altri e sempre più potenti, anche perché nel frattempo lo stesso sistema operativo Android  cresceva e si evolveva. Dalla versione Cupcake, alla Donut, dalla Donut alla Eclair fino alla Froyo e già siamo in attesa della versione Ginger che dovrebbe arrivare a breve.

Una poccola curiosità, i nomi delle versioni di telefonini Android seguono un curioso schema: sono tutti nomi di dolci e ognuno inizia con la lettere dell’alfabeto successiva al quella del nome del suo predecessore (c, d, e, f, g…).

Proprio nel secondo trimestre del 2010 il sistema operativo Android ha raggiunto la terza piazza a livello mondiale come diffusione, toccando la quota di mercato del 17,2% scavalcando il più celebre e modaiolo sistema operativo dell’iPhone: iOS.

Una cifra spaventosa se si tiene conto del fatto che nello stesso periodo dello scorso anno la quota di mercato del sistema operativo di casa Google non raggiungeva neanche il 2%! Un’ulteriore dimostrazione delle potenzialità di questo OS. Ascesa che è sicuramente dovuta anche all’aumento di società costruttrici che hanno deciso di affidare ad Android la gestione dei loro gioiellini.  A seguire un elenco delle case che producono cellulari che montano Android:

  • HTC
  • Samsung
  • LG
  • Motorola
  • Sony Ericsson
  • Dell
  • Acer

Nonostante la notevole concorrenza, la parte del leone sicuramente per adesso la stanno facendo HTC e Samsung, con la casa taiwanese in testa a questa particolare classifica, anche se l’ultimo nato di casa Samsung (Galaxy S i9000) promette di dare del filo da torcere a tutti.

Ora è il momento di dare uno sguardo più nel dettaglio a quelli che sono i singoli modelli delle varie case o perlomeno i più rilevanti. Elenco cellulari e telefonini ANDROID.

.

v HTC

HTC Magic


Anche noto come HTC Sapphire. Come prima cosa bisogna dire che, in Italia, di questo telefono ne esistono due versioni: la prima distribuita da Vodafone e la seconda da TIM. La versione di Vodafone corrisponde a quella originale, ovvero la “Google experience” ed è facilmente distinguibile dal colore bianco della scocca e monta la scheda madre 32B. La versione della TIM è di colore nero e monta la scheda madre 32A oltre ad avere una maggiore potenza e quasi il doppio della ram.

32A: 288 Mb di RAM

32B: 192 Mb di RAM

Oltre a questo entrambi i modelli sono provvisti di una fotocamera da 3.2 Mpx con autofocus ma purtroppo senza flash, batteria da 1340 mAh ed è da poco stato rilasciato l’aggiornamento ufficiale alla versione 2.1 di Android (solo per il 32A). Altra differenza tra il Vodafone e il TIM, è che il secondo è provvisto dell’ interfaccia Sense, ovvero quella classica della HTC.

  • Rete HSDPA/HSUPA
  • Processore Qualcomm 528 Mhz
  • RAM 192/288MB
  • Fotocamera da 3,2 Megapixel con flash
  • Schermo da 3,2 pollici tattile
  • A-GPS
  • Bussola digitale
  • Connessione Bluetooth 2.1
  • Connessione Wi-Fi b/g/n
  • Magnetometro
  • Accelerometro
  • Batteria 1340 mAh

Forse non tutti sanno che il Magic pur essendo ormai “datato” (data di uscita italiana: 8 Maggio 2009) e meno accessoriato di modelli di più recente produzione, resta a tutt’oggi il preferito dagli smanettoni e dagli appassionati di Rom modificate, in quanto è il modello sul quale la stessa Google si basa per testare le nuove versioni del sistema operativo, ed è quindi un telefono che nonostante non sia più all’avanguardia, grazie al lavoro di numerosissimi utenti che si divertono a creare rom alternative a quelle ufficiali, presenta un notevole grado di sviluppo e con le ultime versioni di queste rom alternative, si riesce a sfruttarlo quasi fino ai suoi limiti.

Questa è una delle grandi rivoluzioni importate da Android nel mondo della telefonia, infatti, così come i sistemi operativi Linux, i codici sorgente vengono regolarmente resi pubblici e quindi disponibili per tutti coloro che si divertono a creare versioni personalizzate e nel contempo favoriscono lo sviluppo e aumentano la longevità degli stessi telefoni che anche a qualche anno di distanza riescono a tenere il passo con le ultime tecnologie. Ovviamente i limiti di hardware restano impossibili da superare, ma finchè la RAM e il processore tengono si può continuare ad aggiornare il telefono.

Per il resto il telefono è davvero un bel modello. Un ampio display da 3.2 pollici con touch screen capacitivo, trackball che si illumina quando riceve una chiamata o un sms, tasto di regolazione volume sulla sinistra. Come detto in precedenza, i veri difetti sono la mancanza del flash e di un pulsante dedicato alla fotocamera. Il prezzo si aggira attorno ai 250 €.

.

HTC NEXUS ONE


A meno di un anno di distanza dalla nascita di HTC Magic, è arrivato all’inizio di quest’anno il Nexus One. Rispetto al predecessore la differeza hardware è “spaventosa”! RAM praticamente raddoppiata, processore Snapdragon da 1Ghz, fotocamera da 5 Mpx con flash e molto altro:

  • Rete HSDPA/HSUPA
  • Processore Qualcomm Snapdragon 1GHz
  • RAM 512MB
  • ROM 512MB
  • Memoria interna da 512MB
  • Memoria esterna Micro SD espandibile fino a 32GB
  • Fotocamera da 5 Megapixel con flash
  • Schermo AMOLED da 3,7 pollici tattile
  • A-GPS
  • Bussola digitale
  • Connessione Bluetooth 2.1 EPR e A2DP per cuffie bluetooth
  • Connessione Wi-Fi b/g/n
  • Magnetometro
  • Accelerometro
  • Sensore di luce ambientale
  • Sensore di prossimità

Nonostante le caratteristiche formidabili di questo telefono, nel luglio 2010 Google ha comunicato che non verrà più venduto dal suo store online ma solamente nei negozi. Questo a causa di un calo delle vendite e, probabilmente, dal fatto che vogliano puntare sui nuovi terminali in uscita.

La notevole differenza di potenza rispetto al Magic la si nota quando si utilizzano giochi particolarmente “avidi” di RAM o nella fluidità dei live wallpaper.

Forse l’unica pecca di questo telefono è l’assenza di multitouch. Resta comunque un ottimo acquisto anche se recentemente sono usciti modelli più avanzati.

.

HTC DESIRE Z


Rispetto agli altri cellulari elencati fino adesso, l’HTC Desire Z ha la caratteristica di essere provvisto di una tastiera fisica di tipo qwerty. Bello, se non fosse per il meccanismo di apertura di quest’ultima che non è il classico slide ma un nuovo meccanismo brevettato dalla casa taiwanese che ha già suscitato un coro di polemiche nel mondo degli appassionati di telefonia. Display da 3,7 pollici (non super amoled purtroppo), batteria un po’ “scarsetta”. Anche questo terminale come il Magic 32A ha l’interfaccia Sense.

  • Processore da 800 MHz
  • HSPA/WCDMA
  • Display da 3,7 pollici
  • Risoluzione 480×800
  • ROM 1.5 GB
  • RAM 512 MB
  • Fotocamera da 5 Mpx con flash
  • Radio FM
  • Batteria da 1300 mAh
  • Antenna Gps

In conclusione, forse il migliore modello finora prodotto da HTC. Resta il dubbio della tastiera che a molte non è piaciuta perché la ritengono poco solida, mentre altri l’hanno molto apprezzata. All’acquirente l’ardua sentenza. Il prezzo di lancio è di 549 €. Forse per questa cifra potremmo comprare di meglio.

.

v Samsung

SAMSUNG GALAXY S i9000


L’ultimo nato della casa coreana, si propone come uno dei terminali Android più interessanti. Diciamo fin da subito che a livello di “equipaggiamento” non ha nulla da invidiare neanche al telefono più desiderato del momento, l’iPhone 4G (anche se quest’ultimo non ha il sistema operativo di Google), tranne che per il flash forse.

Il punto di forza di questo vero e proprio gioiello, è senza ombra di dubbio lo schermo da 4 pollici SuperAmoled da 16,7 milioni di colori. Balza subito all’occhio la spettacolare brillantezza e nitidezza delle immagini. Inoltre è anche provvisto di multitouch (fino a 10 tocchi contemporaneamente). Rispetto agli altri telefoni della stessa categoria la batteria dura un po’ di più e con un utilizzo intensivo si arriva tranquillamente a sera. La fotocamera è abbastanza buona, ma l’assenza del flash è un handicap.

  • Processore: ARM Cortex A8 da 1 Ghz;
  • RAM: 512 MB
  • ROM: 2 GB
  • Batteria 1500 mAh
  • HSDPA/GSM
  • Videochiamata
  • Display da 4 pollici
  • Risoluzione 480×800
  • Fotocamera da 5 Mpx
  • Antenna gps
  • Memoria interna da 8 o 16 GB

Il prezzo non è certo dei più abbordabili (siamo sui 550 – 600 €) ma stiamo parlando di quello che forse è il miglior terminale attualmente disponibile sul mercato.

.

v LG

OPTIMUS ONE


LG Optimus One, non appena uscito ha stabilito due record: è stato il primo cellulare a montare nativamente Android 2.2 (ovvero FroYo) ed è il primo cellulare Android “low cost” (si fa per dire). Le vendite a quanto pare stanno dando ragione alla casa coreana che ha deciso puntare su un terminale che nonostante il prezzo piuttosto contenuto e decisamente più basso rispetto ai concorrenti più noti, non rinuncia a una dotazione di tutto rispetto.

Altro punto a favore di questo terminale (tra i telefonini android) è il fatto che è stato sviluppato in collaborazione con Google, il che lo rende particolarmente performante con le applicazioni di Google appunto.

Se lo valutiamo dal punto di vista delle dotazioni, questo telefono, si piazza nella fascia medio/alta del mercato, ma se rapportiamo le dotazioni al prezzo non ha davvero rivali. Quello che però stupisce è la batteria. Infatti l’Optimus One è provvisto di una batteria da 1500 mAh che permette di arrivare tranquillamente a fine giornata con un uso intenso del cellulare (internet sempre acceso, diversi sms e qualche ora di navigazione).

  • Processore Qualcomm MSM7227 da 600 Mhz
  • RAM 512 Mb
  • ROM 256 Mb
  • Micro SD da 2 Gb inclusa
  • Batteria da 1500 mAh
  • Fotocamera da 3 Mpx
  • A-GPS
  • UMTS/HSDPA

In conclusione, tra i telefonini android si tratta forse della proposta più interessante attualmente sul mercato. Un terminale davvero completo e con un rapporto qualità / prezzo impareggiabile (siamo intorno ai 200 €) e ci sono ottime probabilità che il prezzo scenda ulteriormente data l’imminente uscita (dicembre 2010) dell’Optimus Chic.

Nessun articolo correlato.

2 Commenti a “Cellulari Android elenco : telefonini android prezzi e caratteristiche”

admin scrive:

Non vi dimenticate di commentare !!

Anonimo scrive:

servono i prezzi!!!!!!!!!!!!!!!!!

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro