Costi di un impianto solare termico


  • Condividi
  • Condividi

IN SINTESI

Il solare termico è un’ottima scelta in termini di efficienza. Ciononostante sui tetti degli Italiani il fotovoltaico sta togliendo sempre più spazio a questa tecnologia che probabilmente è ancora più conveniente. La scelta preponderante verso il fotovoltaico infatti è dovuta soprattutto alla maggiore appetibilità degli incentivi statali con il Conto Energia rispetto alle detrazioni, seppur buone, del solare termico.

LINK UTILI

Siti dove richiedere preventivi on line gratuiti:

www.preventivi-pannellisolari.it
www.solensy.com
http://www.solariarintechsrl.it/contatti.php

QUANTO COSTA IL SOLARE TERMICO?

Il costo dipende innanzitutto da cosa si intende fare con il proprio impianto solare termico. Se cioè deve servire solo per la produzione di acqua calda sanitaria oppure anche per riscaldare casa. Naturalmente nel secondo caso i costi sono maggiori. Qui possiamo dare una valutazione orientativa dei costi da sostenere ma è sempre opportuno rivolgersi a un tecnico specializzato che saprà valutare secondo le esigenze e il tipo di struttura su cui realizzare l’impianto.

SOLARE TERMICO PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA

Per la produzione di sola acqua calda sanitaria in genere il rapporto è quello di meno di 1 m2 di pannelli solari a persona. Quindi per una famiglia di 4 persone dovrebbero bastare 3 m2 di pannelli. Tutto dipende soprattutto dal territorio, se è a sud per esempio avrà una resa maggiore, dalle esigenze familiari oppure da come è inclinato il tetto di casa. Il costo va dai 700 euro a m2 fino ai 1.500 euro per pannelli di migliore qualità.

SOLARE TERMICO PER RISCALDAMENTO

Come detto l’investimento richiesto in questo caso è naturalmente più importante. L’inverno infatti, proprio quando ne abbiamo bisogno, è anche il momento in cui il sole è più debole. Abbiamo calcolato che un investimento di circa 20.000 euro possa essere sufficiente a riscaldare una casa di 150 m2 in centro Italia.

L’investimento risulterebbe ottimo qualora si disponesse di un impianto di riscaldamento che funzioni a bassa temperatura, come quelli a pannelli radianti sotto pavimento o a muro che funzionano con acqua calda a 40 o 50°, temperature che anche d’inverno i pannelli solari riescono a garantire.

In linea di massima per riscaldare un appartamento di 100 m2 dovrebbero essere sufficienti 4/5 o 6 m2 di pannelli, a seconda di territorio, esigenze, tetto.

Occorrerà comunque munirsi di un serbatoio di accumulo di acqua calda molto grande, anche di 1.500/2.000 litri. Ciò per evitare che d’estate si surriscaldi l’impianto. A tal fine sarebbe bene coprire i pannelli in eccesso.

DETRAZIONE IRPEF DEL 55%

Chi installa dei pannelli solari termici sul proprio tetto entro il 31 dicembre 2012 può beneficiare di una detrazione Irpef del 55% spalmata su 10 anni. quota che scende al 50% qualora si installino i pannelli a partire dal 1° gennaio 2013, budget statali permettendo. Per maggiori informazioni visita questa pagina

Nessun articolo correlato.

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro