Nuova Zelanda viaggi: avventura nel mondo


  • Condividi
  • Condividi

nuova zelandaVi piacerebbe andare alla scoperta di un posto magico, affascinante e quasi incontaminato? Allora preparate i bagagli, la Nuova Zelanda vi aspetta. E come non menzionare Auckland, la città simbolo della Paese, fattasi ricca  e vivace nel corso degli anni, pur sapendo preservare tutta se stessa.

AUCKLAND
Si tratta di una città in cui emerge subito tanta energia e voglia di vivere, ma con il minimo stress. Chiamata anche città delle vele, e non potrebbe essere altrimenti viste le oltre 85.000 imbarcazioni iscritte al suo registro nautico. Auckland è posizionata in posizione strategica: si sviluppa su due baie separate da un sottilissimo istmo che divide il Mare di Tasman, a Ovest dall’Oceano Atlantico, a est. Per informazioni turistiche e pareri sulla città è utile visionare il sito http://www.paesionline.it/.

ISOLE RANGITOTO
Fiore all’occhiello di questa particolare configurazione geografica è il golfo di Hauraki, caratterizzato dalle splendide isole di Rangitoto: un cono vulcanico che ha eruttato l’ultima volta 600 anni fa. La zona è diventata famosa per le regate della Coppa America ospitate alla fine degli anni 2000,grazie ai molti moli che si affacciano sulle sue acque, appare quasi un prolungamento della zona commerciale e turistica.

TRA LA SKY TOWER  E I RISTORANTI
Al confine tra la baia di Hauraki e la città di Auckland è possibile ammirare la presenza della Sky Tower, una specie di nave spaziale di 328 metri dalla cui sommità lo sguardo spazia per 150 Km nei giorni più limpidi. Ristoranti di qualità e ritrovi alla moda nei quartieri centrali abbondano, così come non mancano importanti punti di aggregazione culturale: dall’Auckland Museum alla Modern Art Gallery. In Nuova Zelanda è possibile gustare una cucina fatta di pesce, carne e di vini pregiati. Di fatti, la carne proviene tutta da allevamenti all’aria aperta, ma il vero tocco di classe sono i piatti di pesce, eccellenti i vini locali con Sauvignon, Chardonnay e Riesling a farla da padrone. Per ottenere informazioni specifiche sulla baia di Hauraki è consigliabile vedere la pagina web http://www.tripadvisor.it/.

FORESTA SUBTROPICALE E SPIAGGE SELVAGGE
Basta spostarsi di poco, sulla costa del Tasman Sea, per scoprire in meno di mezz’ora una foresta subtropicale con tanto di laghi e cascate, che si apre su spiagge maestose come quella di Piha. Da non perdere assolutamente è la zona di Cape Reinga e dintorni. Qui potrete incontrare tutto lo splendore della Ninety Mile Beach, una spiaggia selvaggia affacciata sul Mar di Tasman. Nonostante la sua lunghezza sia di sole 60 miglia, essa è in grado di offrire una sorta di autostrada di sabbia e mare incastonata fra onde e dune: indimenticabile. Naturalmente tenete sempre d’occhio le previsioni meteo prima di partire e ricordate di annotare il fuso orario su  http://24timezones.com/.

Consiglio di leggerti anche:

  1. Vacanze bambini gratis mare

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro