Come realizzare un sito internet gratis – Costruire un sito web gratis


  • Condividi
  • Condividi

Nello scorso articolo abbiamo visto come fare i primi passi prima di costruire un sito web gratis.

In particolare ci siamo soffermati sul fatto che, anche se si tratta di uno spazio gratuito, questo non vuol dire che sia altrettanto facile ed immediato ottenere consensi sulla Rete se non si è capaci di progettare quello che abbiamo in mente.

Inoltre abbiamo spiegato come esistano diverse forme di “sito” a seconda delle differenti esigenze dell’utente in quanto non sempre il neofita ha veramente bisogno di una pagina web con tanto di hosting e di dominio.

Se è questo il vostro caso la ricerca è finita perché sarà sufficiente iscrivervi ai diversi servizi che vi abbiamo già elencato.

Se, invece, per necessità personali e/o professionali volete procedere all’apertura di un sito dedicato e univoco usando, però, un hosting gratuito in questo topic troverete una lista dettagliata dei migliori provider su piazza con tutte le caratteristiche tecniche.

.

  • A che mi serve sapere le caratteristiche tecniche dei vari provider hosting e dominio?

Anche se sembra una lungaggine, si tratta, invece, di un’informazione molto preziosa. Pensate, ad esempio che se volete installare una banalissima piattaforma WordPress, dovrete avere bisogno di un Database MYSQL.

Stessa cosa vale per moltissimi altri SAAS che si installano correttamente solo se il sito internet possiede certe feature speciali.

  • Ma ormai non ce l’hanno tutti i database e il php?

Indubbiamente nel corso degli anni gli standard tecnici si sono molto innalzati tanto che sono svariati i provider che non hanno problemi a regalare questi servizi.

Purtroppo, però, non sono tutti ed inoltre c’è il problema dello spazio diversificato tra database e hosting.

  • Puoi spiegarmi meglio l’ultimo punto?

Poniamo che vogliate creare un forum, un blog o un sito di e-commerce. Ebbene: non è lo spazio su disco che vi interessa, ma quello sul database perché è lì che verranno depositati tutti i vostri dati.

Moltissime aziende diversificano questi spazi fornendo, magari, banda e spazio illimitati, ma pochissimi mega su database. Conoscere questi tecnicismi è fondamentale per districarsi tra le offerte gratuite.

.

- LISTA DI SITI WEB GRATIS -

XOOMSITE

www.xoomsite.com

Ideale sia per uso personale che per uso professionale (ma solo per piccole aziende!), Xoomsite offre spazio illimitato su disco (per inserire file).

Xoomsite, per mantenersi gratuito, però, inserisce dei banner come forma di pubblicità personale anche se ammette l’uso di altre pubblicità per il guadagno dell’utente.

L’upload avviene sia tramite FTP che tramite browser grazie al pannello di gestione personale. Lo scripting usato è il PHP. I domini consentiti sono sia di primo livello che di secondo livello (per quelli di primo livello dovete pagare ed associarli al registrar).

Tra i servizi aggiuntivi, sempre a carattere gratuito, abbiamo:

° Cpanel come pannello di controllo utente
° Possibilità di creare database illimitati MySQL (per più piattaforme)
° Possibilità di creare ulteriori domini di secondo livello
° Creazione di account email con POP3, SMTP, di inoltro, mail via web
° Pagine di errore per l’utente
° Statistiche web integrate
° Possibilità di creare directory illimitate protette da password
° Tool di backup
° Tool per importare siti già esistenti con pochi semplici click
° Software per la creazione facilitata di siti web
° Grandezza massima consentita per l’upload di un file 4 MB.
° Protezione Hotlink
° Editor Zone DNS
° File Manager (per l’upload di file via web)
° phpmyadmin (strumento di amministrazione PHP)
° Manager di IP (per bannare certi IP, utilissimo per combattere lo spam)
° Auto installante per Scripts PHP5
° Possibilità di creare più account sullo stesso hosting
° Attivazione immediata dell’account con relativo spazio web disponibile

.

NOFEESHOST

http://www.nofeeshost.com/

Anch’esso ideale sia per uso personale, Nofeeshost mette a disposizione 2 GB di spazio su disco garantendoli. Anche se lo spazio è limitato, va detto che questo provider non fa uso di alcuna forma di pubblicità (niente banner, quindi!).

E’ consentita, tuttavia, l’iscrizione ai servizi pubblicitari di guadagno da parte dell’utente. L’upload avviene via FTP o via browser. Anche in questo caso lo scripting è di tipo PHP, mentre sono supportati domini di primo e di secondo livello.

Tra i servizi aggiuntivi, tutti gratis, abbiamo:

° Limite di banda fissato a 25 GB a mese (ma garantito)
° Database MySQL
° Email POP3 con lettore posta elettronica via web
° Possibilità di proteggere i propri file tramite password
° Installatore di script
° Counter di statistiche web gratuito
° Attivazione istantanea di No-Fees Host
° PHP5
° Limite di 30 giorni per inattività, trascorso il quale l’account verrà disabilitato e poi cancellato perentoriamente
° VistaPanel usato come pannello di controllo utente
° Phpmyadmin
° Gestore di flag Php
° Grandezza massima di upload per un file di 2MB (in ambienti PHP) e di 4MB sul fisso.

.

3OWL

http://www.3owl.com/

Anche 3Owl mette a disposizione spazio illimitato su disco per depositare i propri file, ma lo fa senza richiedere banner pubblicitari. Va detto, però, che si tratta di un sito che non garantisce la banda, quindi andateci con i piedi di piombo.

Come negli altri due casi, 3Owl consente l’inserimento degli Ads agli utenti e gestisce i file sia tramite FTP che tramite Browser grazie ad un comodo pannello utente.

Per quanto concerne gli script, invece, il provider non si ferma a PHP, ma mette a disposizione anche CGI e Perl. Veramente utile se avete delle esigenze specifiche, ma cercate comunque un sito internet gratis!

I domini consentiti sono sia di primo che di secondo livello.

Ed ecco qui una lista delle feature disponibili:

° Banda illimitata
° CPanel come pannello di controllo utente
° Installante di script automatico
° Database MySQL multipli
° Account email POP3, SMTP, email di inoltro, gestore online di web via browser
° Gestore di statistiche web
° Tetto massimo di visitatori fissato a 10.000 unità giornaliere
° Pagina di errore personalizzata (ad esempio, potrete fare una 404 con un disegno a vostra scelta!)
° Tool per effettuare backup
° Software gratuito su browser per poter creare siti web senza conoscere html
° Grandezza massima del file consentita fissata a 4 MB
° Protezione contro gli Hotlink (il linkare una vostra immagine su di un altro sito rubandovi, di fatto, la banda)
° Gestore di editing MX
° Gestore di zone DNS
° Supporto di console SSH
° phpmyadmin
° Gestore per il ban di IP spam
° Auto installante di script PHP5
° Possibilità di creare più account sullo stesso servizio
° Immediata attivazione sia dell’account che dello spazio su disco

.

HOSTCRYPT

http://www.hostcrypt.com/

Hostcrypt mette a disposizione 2 GB di spazio libero e garantisce per quello con un servizio privo di pubblicità e di banner. Naturalmente gli Ads per l’utente sono abilitati.

L’upload dei file avviene sia via FTP che tramite il pannello utente via browser.

Quello che colpisce di questo servizio è, più che altro, il numero abnorme di script supportati: non solo PHP e Perl (come nella gran parte degli hosting gratuiti), ma anche CGI, ASP, estensioni Frontpage, Python e Ruby.

Praticamente non avrete alcun tipo di problemi a usare le vostre piattaforme preferite. In questo Hostcrypt si avvicina molto ad un servizio a pagamento!

Per ciò che concerne le caratteristiche annoveriamo:

° Limite di banda fissato a 20 GB al mese. Va detto, però, che esso viene garantito per cui vi potreste rivalere nel caso di problemi!
° Casella di posta Email in POP3 raggiungibile anche tramite servizio “Web Mail”
° Database illimitati sia di tipo MySQL che, eccezionalmente, di tipo PostgreSQL
° Pagine di errore customizzabili a seconda delle esigenze dell’utente
° Possibilità di aggiungere sotto domini di tipo “Add on“.
° Servizio WebDAV
° Installante automatico di scripting
° Possibilità di “parcheggiare” i domini

.

- IN CONCLUSIONE -

Un ultimo suggerimento che ci teniamo a darvi è quello di fare un distinguo ben preciso tra hosting e dominio.

Nel caso il provider vi permetta di collegare un dominio di primo livello all’hosting fatelo solo se strettamente necessario perché a volte potrebbero generarsi dei conflitti con i DNS tali da rendere, di fatto, il vostro sito irraggiungibile.

I problemi si moltiplicano se il sito si poggia su di un database.

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro