Dove e come richiedere finanziamenti europei – Contatti e indirizzi finanziamenti EU


  • Condividi
  • Condividi



Dove e come richiedere finanziamenti europei – Contatti e indirizzi finanziamenti EU

.

Indice
1.Link del Settore
2.Finanziamenti europei: di cosa si tratta?
3.Chi sono i soggetti che possono richiedere questo tipo di finanziamento?
4.Settori Finanziabili
5.Dove e come richiedere finanziamenti europei
6.Imparare a partecipare ai bandi europei

1.Link del Settore
-http://www.finanziamentieuropei.eu/
-http://www.obiettivoeuropa.it
-http://www.finanziamentieuropei.eu

.

2.Dove e come richiedere finanziamenti europei: di cosa si tratta?
Attualmente nel nostro paese non esiste una vera e propria idea di quale sia realmente il ruolo dei finanziamenti europei e di come sia possibile accedere ad essi.
Innanzitutto per capirre bene di cosa stiamo parlando è fondamentale cominciare a parlare dei noti fondi europei, che in poche parole non sono altre che le risorse che l’Unione Europea mette a disposizione.
I fondi europei sono distinguibili in due particolari sottogruppi ovvero i fondi i quali vengono amministrati direttamente dalla Commissione Europea, ed in seconda battuta i fondi che invece la gestione è di competenza degli Stati membri dell’Unione Europea per mano degli enti aamministrativi.

Se parliamo di fondi europei gestiti direttamente dalla Commissione Europea la cui sede centrale risiede a Bruxelles, oppure attraverso un’agenzio delegata proprio dalla sede centrale di Bruxelles proprio per emettere i fondi e farli giungere direttamente nelle mani dei diretti interessati.

I fondi possono essere accessibili solamente per coloro che sono iscritti a periodici bandi che possono essere sccrutinati attraverso la Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, o delle particolari commissione europe di interesse.

La particolarità di questa tipologia di fondi è che possono essere aggiudicati attraverso due modalità differenti tra loro:
1- La sovvenzione
2- Bando di gara

I fondi europei accessibili attraverso la sovvenzione sono quelli più utilizzati dai richiedenti italiani
anche se in realtà il loro ammontare rispetto ai fondi accessibili attraverso i bandi di gara è notevolmente inferiore, circa 5 volte minore.

Analizzando i fondi europei gestiti dagli Stati membri, in questo caso questi stati ricevono proprio dall’Unione Europea le risorse relative ai fondi, che attraverso dei particolari programmi di gestione decidono in che modo assegnare i fondi e la relativa quantità risorsa.

3.Chi sono i soggetti che possono richiedere questo tipo di finanziamento?
Le risorse le quali vengoono amministrate direttamente dalla Commissione Europea possono essere accessibili sclusivamente da persone giuridiche che siano esse pubbliche o private è irrilevante, ma devono essere state predeterminate all’interno degli Stati appartenenti all’Unione Europea.

Se siete dunque alla ricerca di finanziamenti che possano essere utilizzate per mandare avanti i vostri progetti dovrete porgere la vostra attenzione soprattutto alle sovenzioni dell’Unione Europea, le quali vengono disposte a scopo di co-finanziamento, rivolte ai progetti riguardanti particolari obiettivi.

Stiamo parlando dunque di particolari forme di finanziamento riguardanti per la maggiorparte tematiche ben precise e determinate coma ricerca, formazione e ambiente che vengono messe in atto dai diversi dipartimenti relativi alla Commissione Europei.

Se invece il vostro scopo è solamente quello di andare alla ricerca di ulteriori foonti di finanziamento per i vostri servizi allora dovrete porgere il vostro interesse verso gli appalti pubblici, alla quale è possibile accedervi proprio attraverso delle gare d’appalto.

.

4.Settori Finanziabili
I settori gestiti dall’Unione Europea sono diversi e spaziono tra settori come:

-ambiente
-audiovisivo e media
-cultura
-energia
-giustizia
-imprese
-istruzione
-occupazione
-pari opportunità
-cooperazione allo sviluppo
-ricerca e innovazione tecnologica
-salute e tutela dei consumatori trasporti
-e molto altro ancora.

E’ di fondamentale importanza innanzitutto capire che i fondi che vengono amministrati per mano diretta della Commissione Europea non possono essere utilizzati per il finanziamento di particolari attività imprenditoriali, ma sono utilizzabili esclusivamente per la realizzazione di progetti di una certa caratura, ed ovviamente devono rispondere a determinati requisiti e devvono essere finalizzati al raggiungimento di particolari obiettivi.

Coloro i quali hanno interesse a dare vita ad una nuova attività impreditoriale deve necessariamente ricercare fonti di finanziamento all’interno del territorio nazionale , ed agire localmente verificando la presenza nel territorio limitrofo di particolari possibilità di finanziamento specifico.

.

5.Dove e come richiedere finanziamenti europei
Avrete la possibilità di accedere atutte le informazioni relative al caso direttamente all’interno del portale dedicato proprio all’Unione Europea lanciato nel lontano 1995 potrete trovare Contatti e indirizzi finanziamenti EU.
All’interno di questo portale avrete la possiblità di recercare ed analizzare tutte le informazioni riguardante ogni tipo di caso specifico riguardante i fondi europei, solamente analizzando le pagine del portale dal proprio computer, tramite una normale connessione Internet.

Una volta indiciduata l’area di vostro interesse, ovvero il settore a cui fate riferimento, avrete finalmente la possibilità di analizzare le pagine che vi mostreranno il programma di finanziamento in modo tale da poter ricercare i programmi relativi alle forme di finanziamento che ci interessano.

Bisogna sottolineare inoltre che la maggior parte di queste pagine sono scritte in Inglese, e dunque per poterne comprendere il contenuto sarà necessario avere una certa padronanza di questa lingua straniera.

Le diverse sovvenzioni europee, che danno accessoo ai finanziamenti, vengono solitamente pubblicati all’interno della Gazzetta Ufficiale proprio dalla Commissione Europea.
Anche in questo caso dovrete disporre di una buona dose di pazienza in quanto sarà necessario analizzare ogni giorno la gazzetta in modo tale da essere sempre aggiornati al riguardo dei bandi che vengono pubblicati periodicamente

.

6.Imparare a partecipare ai bandi europei
Dopo aver selezionato il bando di vostro interesse sarà necessario cominciare a lavorare seriamenta alla partecipazione del bando.
I punti interrogativi sono tanti soprattutto se è la prima volta che partecipate ad un bando di questo tipo, a causa del volume notevole di documentazione che sarà necessario scaricare dal sito.

Un passo fondamentale per poter avere accesso al bando è compilare in maniera corretta tutti i documenti scaricati, ed allegare alla documentazione il progetto che intendete avanzare indicando in maniera approfondita i passi da compiere per portare a compimento il progetto in questione.

Molti candidati nel momento in cui devono accedere ad un bando decidono di lanciarsi in improbabili improvvisazioni cosa decisamente sbagliata.
Se crediate che basti compilare semplici moduli per poter avere accesso ai bandi allora vi sbagliate di grosso e non basta sicuramente mettere insieme come fosse un puzzle pezzi di idee ma bisogne avere le idee chiare su cosa si vuole presentare e su come mostrarlo alla Commissione.

A tale proposito sono stati istituiti dei corsi dedicati proprio all’apprendimento della corretta impostazione di una proposta di progetto per poter accedere ai bandi.

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro