Mutuo giovani coppie 2011 – Mutuo casa giovane coppia


  • Condividi
  • Condividi




Mutuo giovani coppie 2011 – Mutuo casa giovane coppia

Prestiti giovanni coppie

INDICE
0.LINK DEL SETTORE
1.INTRODUZIONE
2. IL CONTRIBUTO PREVISTO ATTRAVERSO MUTUO CASA GIOVANE COPPIA
3.GLI ALLOGGI I CANONI E MEZZI DI EMISSIONE
4.SOGGETTI DESTINATARI DEI MUTUI PER GLI ALLOGGI-MUTUO GIOVANI COPPIE 2011
5. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDA DI ACCESSO PER MUTUO GIOVANI COPPIE 2011

.

0.LINK DEL SETTORE
-http://www.mutui.it
-http://www.mutuionline.it
-http://www.mutuionline.it
-http://www.mutuicom.it
.

1.INTRODUZIONE
Alcune giovani coppie le quali incontrano spesso difficoltà per poter accedere ad un mutuo per l’acquisto di un immobile, precisamente della prima abitazione, ed è proprio per questo che il Ministero della gioventù, ha deciso di attuare un progetto che hanno deciso di chiamare “Diritto al futuro; bamboccioni a chi?”, progetto il quale oltre a dare la possibilità di fornire Mutuo casa giovane coppia E dei proventi concreti alle coppie appena sposate che si trovano dunque in difficoltà, per quanto riguarda il loro profilo economico finanziario, ma fornisce aiuto in generale a tutte le giovani coppie che hanno intenzione di acquistare un immobile.
Il progetto in questione è già stato pubblicato all’interno della gazzetta ufficiale nel giorno del 3 febbraio 2011, dunque il decreto sarà definitivamente operativo a partire dal 18 del mese di Febbraio,
Intanto si muove anche Giorgia Meloni, il Ministro della gioventù in carica, che ha firmato e fissato i termini degli accordi con le varie banche che forniranno i proventi alle giovani famiglie.

Con l’avvio di questo programma lo scopo degli enti è quello di riuscire a rispondere in maniera celere alla crescente domanda di posti abitativi, emessi da particolari categorie di cittadini che per la loro posizione si trovano in difficoltà, e dunque necessitano di una situazione di supporto.
In questo modo accedendo attraverso situazioni di mercato più vantaggiose, si fornisce la possibilità di accedere in maniera molto più facilitata ai servizi abitativi.
Tale proposta di mercato disposta per particolari cittadini in una situazione economica finanziaria più vulnerabile, è finalizzata dunque all’acquisto di un immobile, ma con il patto di futura cessione in vendita del suddetto immobile in seguito ad un determinato periodo di assegnamento di massimo 4 anni totali, al prezzo che verrà prestabilito nel momento in cui viene sottoscritto il contratto d’acquisto dell’abitazione in questione.

.

2. IL CONTRIBUTO PREVISTO ATTRAVERSO MUTUO CASA GIOVANE COPPIA
L’importo massimo erogabile per singola abitazione è di 10.000,00 euro, contributo che potrà poi salire a quota 13.000, 00 se l’abitazione è sede di particolari strumentazioni che garantiscono l’integrazione di tecniche per il risparmio energetico, come stabilito dall’Assemblea Legislativa n. 156/2008.
Ulteriore aumento del contributo di 2.000,00 euro può avvenire nel caso in cui all’interno del nucleo familiare sia già presente un figlio.

.

3.GLI ALLOGGI I CANONI E MEZZI DI EMISSIONE
-Gli alloggi disponibili per questo progetto vengono messi a disposizione da enti privati
-Gli immobili possono essere accessibili esclusivamente per un periodo massimo di quattro anni complessiva attraverso proprietà differita.
-Entro e non oltre un periodo massimo di 4 anni il nucleo assegnatario deve provvedere all’acquisizione di un nuovo immobile
-Il prezzo dell’immobile a disposizione al metro quadrato, deve essere stabilito in un accordo unilaterale tra il comune e lo stesso operatore

.

4.SOGGETTI DESTINATARI DEI MUTUI PER GLI ALLOGGI-MUTUO GIOVANI COPPIE 2011
Possono accedere al suddetto progetto:

1-giovani coppie;

2- nuclei monoparentali;

3- nuclei numerosi;

4- nuclei i quali sono stati sottoposti per diverse ragioni di morosità al rilascio dell’alloggio;

Per giovani coppie s intendei tutti quei nuclei familiari composti da componenti in cui i coniugi, conviventi e persone in cui almeno uno dei componenti non abbia superato i 35 anni.
Per soggetti monoparentali intendiamo i nuclei familiari composti da solamente un genitori che non abbia oltrepassato la soglia dei 45 anni.

Per nuclei numerosi invece si intendono invece nuclei familiari con almeno uno dei due genitori non abbiano superato l’età di 45 anni, all’interno della quali siano presenti almeno tre figli, dove almeno uno dei quali deve avere età minore di 18 anni.

I nubendi invece sono soggetti in procinto di sposarsi entro un periodo massimo di 12 mesi dal momento della sottoscrizione del contratto per l’accesso all’alloggio, o in alternativa entro 12 mesi dal momento dell’atto notarile.

Gli assegnatari dei seguenti alloggi devono inoltre rispondere positivamente ai seguenti requisiti necessari:

a- I nuclei devono essere di cittadinanza italiana o in alternativa appartenere ad un altro stato dell’Unione Europea, oppure cittadini di altri Stati che sono però in realtà di un possesso di un permesso di soggiorno CE, per componenti che intendono soggiornare per un lungo periodo o sia un normale soggiornante con effettivo permesso di soggiorno, in possesso di un regolare esercizio lavorativo come stabilito dell’art. 40, comma 6, del D.Lgs. 27/05/98, n. 286 e successive modificazioni;

b- E’ necessario che almeno uno dei due elementi che appartengono al nucleo familiare, sia di cittadinanza italiana con residenza anagrafica o in alternativa sede lavorativa presso il luogo all’interno della quale si inoltra la domanda,requisito non necessario invece per che risulta iscritto all’Aire in uno dei Comuni dell’Emilia-Romagna che intendono rimpatriare;

c- Il Valore definito come Isee (indicatore della situazione economica equivalente), calcolato per il nucleo familiare richiedente, non deve superare i 40.000,00 Euro. Nel caso in cui la famiglia richiedente sia una famiglia numerose , si avrà un incremento di 2.000,00 del tetto massimo del valore Isee
In caso di presenza di figli a carico finanziario il valore di tale soglia massima del valore Isee dovrà essere aumentato secondo una determinata progressione equivalente a 500 euro, per ogni figlio posseduto a carico.
Per figlio a carico si intende un figlio che non abbia superato la maggiore età e che non percepisca alcuna forma di reddito.

d- Non deve esserci nessun componente all’interno del nucleo familiare, deve essere in possesso di un alloggio o titolare del diritto di usufruire dell’abitazione.

e- Non deve esserci nessun componente all’interno del nucleo che abbia in passato goduto di un contributo per l’accesso ad un’abitazione.

.

5. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDA DI ACCESSO PER MUTUO GIOVANI COPPIE 2011
Il bando che permetterà ali interessati di chi potrà accedere a queste forme di sovvenzionamento verrà emesso in via ufficiale sul sito http://www.intercent.it/ all’interno del quale verranno pubblicati gli elenchi delle abitazioni a disposizione per il bando.

Tutti i soggetti interessati a presentare la propria domanda di ammissione agli alloggi potranno:

1)Dal 15 Marzo al 1 Giugno entro e non oltre le ore 12,00, dovranno analizzare e scegliere l’abitazione che risponde ai propri requisiti, il nucleo familiare può presentare una sola domanda per un unico alloggio.

2)Presentare entro il termine massima la domanda online presso il sito http://www.intercent.it/, dalle 9 al mattino alle 17 del pomeriggio 2011.

La graduatoria ufficiale per l’accesso alle abitazioni verrà emessa dal sito http://www.intercent.it/ il giorno 13 giugno 2011.

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro