Prestiti cambializzati a protestati – Prestito cambializzato cattivi pagatori


  • Condividi
  • Condividi


Prestiti cambializzati a protestati – Prestito cambializzato cattivi pagatori

.

Prestiti cambializzati a protestati

Indice
0.Link del settore
1.In cosa consiste il Prestito Cambializzato
2.Introduzione: Prestito cambializzato cattivi pagatori
3.I vantaggi del Prestito cambializzato cattivi pagatori
4.Prestito cambializzato cattivi pagatori è rivolta principalmente

.

0.Link del settore

Prestiti cambializzati senza busta paga – cambializzato prestito online

.

1.In cosa consiste il Prestito Cambializzato
Sostanzialmente questa forma di prestito detta prestito cambializzato consiste in una particolare tipologia di prestito il quale comporta il pagamento di questo da parte del soggetto debitore attraverso l’emissione di cambiali.
Questa forma particolare di prestito veniva impiegata soprattutto nel periodo tra gli anni 70 e 80, attualmente invece le tipologie di prestito che al quale si preferisce accedere sono diverse.
Il prestito cambializzato appaartiene alla categoria dei prestiti personali, ovvero tutti quei prestiti che possono essere acquisiti senza dover necessariamente esprimere al soggetto richiedente quali siano gli utilizzi e fini della liquidità ricevuta.
Il prestito cambializzato è accessibile ai soggetti che possiedono la capacità di dimostare di avere un’entrata fissa da portare a garanzia di pagamento del prestito, e viene definito cambializzato perchè il pagamento avviene tramite l’emissione di un titolo di credito, la cambiale.

.

2.Introduzione: Prestito cambializzato cattivi pagatori
All’interno di questo nuovo articolo tratteremo l’argomento relativo ai prestiti cambializzati dedicati ai cattivi pagatori o soggetti comunque protestati. Andremo ad analizzare nel dettaglio tutti i tipi di vantaggi derivati da questa forma di prestito, ma anche gli svvantaggi e le complicazioni che si possono incontrato nel momento in ccui si fa richiesta di accesso ad un prestito cambializzato.

.

3. I vantaggi del Prestito cambializzato cattivi pagatori
Cominciamo innanziatutto il nostro viaggio mostrandovi le caratteristiche fondamentali di questa forma di prestito, e quali sono i fattori che lo rendono particolarmente conveniente per i soggetti iscritti alla liesta dei cattivi pagatori, o che comunque presentano situazioni controverse presenti all’interno della storia economico-finanziaria del soggetto richiedente

1.Questa è una risorsa che si può definire come soluzione ultima per i soggetti protestati, fondamentale sopratutto per chi ha necessità immediata di accedere a liquidità. L’unica cosa necessaria per accedere a questa forma di prestito sarà solamente dimostrare di avere un’entrata economica di qualsiasi genere.

2.Accedendo al prestito cambializzato potrà essere applicato esclusivamente il tasso di interesse fisso, e non variabile.

3.All’interno del prestito cambializzato sarà applicabile esclusivamente il tasso di interesse fisso

4.Solitamente le rate da pagare sono di importo minore rispetto a quelle presenti nel momento in cui si richiede una qualsiasi altra forma di prestito

5.Visto che il pagamento della rata avviene esclusivamente tramite il pagamento vi cambiale, avrete la possibilità di richiedere questa forma di finanziamento anche nel momento in cui avete alle vostre spalle altri debiti rimasti insoluti o ancora da saldare

.

4.Prestito cambializzato cattivi pagatori è rivolta principalmente a:

-a soggetti liberi professionisti o lavoratori autonomi con una polizza vita di almeno 2 anni a proprio carico
-a lavoratori assunti di recente in assenza di TFR, ma con la firma di un garante
-soggetti pensionati;
-soggetti iscritti alla lista dei cattivi pagatori o protestatori, esclusivamente se lavoratori dipendenti.

Vi sarà possibile fare richiesta di una somma massima di 60.000,00 euro rimborsabile al massimo in un periodo massimmo di 120 mesi
I documenti necessari sono:
-         per i lavoratori dipendenti: ultima busta paga e modello CUD;
-         per i lavoratori autonomi e liberi professionisti: 730 o dichiarazione dei redditi;
-         per i pensionati: cedolino della pensione.

La somma di liquidità che richiederete vi verà corrisposto in un periodo massimo di una settimana dal momento in cui l’istituto incaricato avrà accettato la vostra richiesta, e dopo avere analizzato con cura la documentazione da voi inviata.

Il prestito verrà in seguito erogato attraverso l’emissione nelle mani del cliente di assegni circolari o con accredito nel conto corrente del cliente.

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro