Pulizia naturale del viso e maschere naturali – TUTORIAL


  • Condividi
  • Condividi

Con questo primo articolo ha inizio un Tutorial sulla pulizia del viso e sulle maschere naturali fatte in casa.

LINK UTILI

http://www.benessere.com/bellezza/pelle/tipi_di_pelle.htm (una visione d’insieme sui vari tipi di pelle)

http://www.deabyday.tv/salute-e-benessere/guide/145/come-fare-per-capire-quanti-anni-ha-la-tua-pelle.html (ottima guida per riconoscere il tipo di pelle rispetto all’età anagrafica)

 

PERCHE’ FARE DELLE MASCHERE PER IL VISO FATTE IN CASA?

La risposta è semplice. Le ricette fatte in casa sono

1.    Sicure (conosciamo per bene tutti gli ingredienti perché ce li abbiamo messi noi e li abbiamo scelti uno per uno)

2.    Personalizzabili (nessuno meglio di noi conosce la nostra pelle, cosa le piace e cosa la irrita)

3.    Fresche (perché preparate al momento e in porzioni singole in modo che non ci siano sprechi e che gli enzimi che devono lavorare sull’epidermide siano pienamente attivi )

4.    Economiche (niente filiere di rappresentanti, punti vendita e negozi, niente costi di marca)

5.    Comode (mentre ce le abbiamo addosso possiamo fare le faccende di casa, guardare un film, fare due chiacchiere con le amiche al telefono)

6.    Creative (possiamo cambiare ogni volta dal momento che ce ne sono a centinaia, inventarne di nuove)

7.    Rilassanti (stimolano la manualità, ci obbligano a ritagliarci qualche momento di relax per impastare, pesare, tagliare e preparare la maschera)
Detto questo, oltre all’imbarazzo della scelta, anche cercare di orientarci tra le centinaia di ingredienti, ricette e principi attivi che ci sono.
Andiamo con calma.

Prima di tutto occorre capire quale tipo di pelle abbiamo e agire di conseguenza. Solitamente si usa dividere la pelle in 3 grandi aree (all’interno di ognuna vengono individuate anche delle sottoaree)

1.    Grassa
2.    Secca
3.    Sensibile

Un altro tipo di pelle viene  considerata anche quella mista (in alcune zone grassa in altre secca, ma di solito è uno stadio intermedio dovuto a dei cambiamenti stagionali)

COME RICONOSCERE IL PROPRIO TIPO DI PELLE

Osservare il proprio viso alla luce naturale. Il viso deve essere perfettamente struccato e pulito. Quindi controllare la cosiddetta zona T (fronte e naso) per vedere se presenta tracce di untuosità

Alla luce di questo, bisogna considerare e analizzare ogni elemento (presenza di pelle secca in alcune zone,  magari leggermente squamata, pori dilatati, presenza di punti neri).

Infatti se:

Abbiamo la zona T lucida con presenza anche di pori dilatati e punti neri allora abbiamo la pelle grassa. Non drammatizziamo, non è un problema grave, si può risolvere evitando di usare detergenti aggressivi o a base alcolica. Questo errore comune pregiudica, infatti, lo stato del film idrolipidico presente naturalmente sulla pelle e che è quello che la protegge da fattori esterni e da infezioni: detergenti troppo forti o lavaggi frequenti, ci darebbero come unico risultato un’irritazione della pelle che, per difendersi, produrrebbe dell’altro sebo e così via in una spirale negativa

Abbiamo la zona T leggermente desquamata, presenza di piccole rughe sui lati della bocca e sulla fronte, nessuna eruzione cutanea, ma sensazione di pelle che tira, tesa e facilmente irritabile, asfittica, grigia e spenta. In casi più gravi possono essere presenti microlesioni dovute all’aridità della pelle che tende a spaccarsi. Allora vuol dire che abbiamo la pelle secca e che abbiamo bisogno d’idratazione.  Questo tipo di pelle necessità di trattamenti nutrienti, che integrino gli oli della pelle e le sue carenze vitaminiche, trattamenti non aggressivi e  l’uso costante e sistematico di una crema nutriente con filtro solare, per rallentare l’azione  dei raggi UV.

Abbiamo una pelle soggetta a irritazione , caratterizzata da macchie rosse o rosa scuro sparse per tutto il viso, sensazione di pelle secca, intolleranza a molte sostanze o che si irrita anche a causa dell’azione di agenti atmosferici. Allora abbiamo una pelle sensibile, che necessita di trattamenti specifici e lenitivi, leggeri, dal momento che non necessita di essere idratata o rimineralizzata ma solo calmata nelle sue manifestazioni e intolleranze.

Una raccomandazione di primaria importanza per tutte, a prescindere dal tipo di pelle: basilare per prevenire infiammazioni, irritazioni, pori occlusi eruzioni e comparsa di rughe, è la pulizia quotidiana che deve essere effettuata con prodotti appositi a seconda del tipo di pelle che abbiamo.

COME FARE UNA BUONA PULIZIA QUOTIDIANA A BASE DI PRODOTTI NATURALI?

1.    Struccare il viso in caso di presenza di makeup. In questo caso la ricetta migliore (dettata da esperienze vissute in prima persona) è l’olio di mandorle dolci. Ottimo per tutti i tipi di pelle perché lenitivo per quelle secche, sgrassante ma non aggressivo per quelle grasse (ricordiamo il principio che sostanze grasse come il fondotinta vengono eliminate da altre sostanze grasse),  non irritante in caso di pelle sensibile. Poche gocce su di un dischetto di cotone idrofilo, passato sul viso e il risultato è subito ottenuto. Ottimo anche per struccare delicatamente gli occhi sia da ombretto  che mascara, eyeliner o matita kajal.
2.   Lavare il viso successivamente con una saponetta naturale o un detergente apposito, sempre a base naturale (a seconda del tipo di pelle che avete, in seguito ne parleremo in modo specifico e forniremo anche delle ottime e semplici ricette per la preparazione fatta in casa ), quindi asciugarsi tamponando (mai frizionare!)
3.    Usare un buon tonico (anche di questo forniremo delle ottime ricette per ogni pelle!)

Saltuariamente, 1 volta alla settimana, è buona abitudine fare una maschera ( purificante/nutriente/desensibilizzante, sempre secondo le necessità personali dell’epidermide.

Da ricordare che la pelle cambia a causa di molti fattori
•    Età
•    Stagione
•    Stress
•    Gravidanze
•    Alimentazione
•    Ciclo mestruale
E che quindi ciò che ci andava bene quest’estate, magari sarà meglio cambiarlo con qualcos’altro. Riflettiamoci.

 

Scrivi un commento per favore




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro