Finanziamenti veloci on line, prestiti velocissimi tramite internet


  • Condividi
  • Condividi

Finanziamenti veloci on line, prestiti velocissimi tramite internet


Link di interesse:

.

Introduzione ai finanziamanti veloci tramite internet

Grazie all’avvento di internet ed ad un numero sempre maggiore di fruitori di servizi web, è stato possibile avvicinare sempre più, il mondo delle offerte finanziarie di innumerevoli società, con il mondo dei loro possibili clienti, navigatori saltuari o abituali del web.

Fino non a molti anni fa, per poter richiedere un finanziamento o un mutuo era necessario presentarsi (completi di un pesante fardello di documentazioni) allo sportello fisico di un ente creditizio e da qui (se non si aveva fissato un’ appuntamento), diventava necessario attendere il proprio turno nella famigerata sala di attesa, leggendo qualche vecchia rivista o qualche incomprensibile manifesto alle pareti.

Grazie ad internet, una buona parte di questa situazione è andata a scomparire, sostituita con nostra gioia da un asettico modulo on-line, completo di domande specifiche e con il classico bottone d’invio richiesta. E’ possibile quindi in un solo giorno ed addirittura in pochi minuti ottenere decine di preventivi, pronti per essere paragonati ed esaminati.

.

Questi sistemi automatici, escludono in fase di preventivo un qualsiasi controllo umano e grazie a questo possono rilasciare molto velocemente tutti i dati che ci interessano.

L’attuale crisi economica ha fatto in modo che si stia verificando un’aumento esponenziale delle richieste di prestiti velocissimi tramite internet per poter coprire un debito o acquistare un qualsiasi bene di consumo di una certa rilevanza economica.

.

Un cambiamento repentino della metodologia di acquisto degli italiani, ha inoltre fatto in modo di aumentare in modo esponenziale la richiesta di questi finanziamenti e prestiti ultraveloci, che non debbano quindi far attendere  molti giorni, prima di essere erogati.

Ovviamente, non tutti i finanziamenti e prestiti possono essere ottenuti velocemente; è per esempio il caso dei mutui, che richiedono per propria natura una tempistica di concessione più ampia.

.

Cosa influenza la velocità di concessione di un prestito ?

  • Un punto importantissimo è sicuramente dato dalla consultazione della CRIF o per meglio dire delle Centrali Rischi (grandi database informatizzati, dove è contenuto tutto lo storico di qualsiasi finanziamento che sia passato attraverso richiesta a Società Creditizie ). Grazie alla versatilità di questi sistemi informatici è diventato possibile verificare in tempo reale la solvibilità di un cliente e verificare se quest’ultimo risulta essere un buon o cattivo pagatore).
    Questo sistema informatico permette di velocizzare in modo sostanziale la concessione di un finanziamento o un prestito.
  • Un’altra voce che può influenzare in modo determinante il rilascio di un finanziamento è data dalla tipologia di prestito. In effetti non tutte le procedure burocratiche per il rilascio di un prestito, possono essere sbrigati in poche ore (vedi ad esempio la concessione di  mutui bancari).
  • Un altro fattore da considerare, che può variare il tempo di concessione del finanziamento è dato dall’importo economico richiesto. Più è basso e più velocemente sarà rilasciato.

.

Tempi di consegna su prestiti velocissimi tramite internet

Bisogna principalmente fare molta attenzione e non tenere conto di offerte dell’ultimo minuto, anche visionabili sul web, che promettono il disbrigo di tutte le pratiche burocratiche ed il rilascio di un assegno o di un bonifico sul conto corrente bancario di un cliente, nell’arco di una o due ore.

Questa tempistica risulta essere sicuramente irreale, perché il tempo concesso non è sufficiente neppure per la visione della documentazione consegnata; difficilmente un dipendente fisico della Società finanziaria riuscirà ad eseguire tutte le procedure per la concessione del finanziamento in cos’ì poco tempo.

Un periodo ragionevole può essere considerato uno o due giorni lavorativi, considerati dalla consegna della necessaria documentazione richiesta, fino al versamento dell’assegno o del relativo bonifico su C/C del cliente.

.

Questa tempistica nel rilascio di un finanziamento, è sicuramente da considerare un prestito veloce se non velocissimo e risulta sufficiente a ricoprire ogni bisogno (per quanto inerente la celerità) del cliente.

Bisogna tenere conto anche della forte influenza nella tempistica di consegna del prestito, dato dall’ importo totale richiesto. Una richiesta che sia aggira intorno ad una cifra massima di 1.000, 2.000, 3.000 ma anche 5.000 euro, avrà ottime possibilità di venire concesso nell’arco delle 24 ore lavorative.

Se parliamo invece di cifre superiori le cose cambiano nettamente. Solo a titolo informativo, possiamo notare che per un prestito di circa 30 o 40 mila euro sono richiesti almeno ¾ giorni lavorativi.

.

La motivazione tecnica che comporta questa variazione temporale nel disbrigo delle pratiche è data dalle maggiori richieste di documentazioni e da ulteriori controlli incrociati, necessari per verificare l’attendibilità del richiedente, da parte della Società finanziaria che non desidera rischiare cifre elevate senza aver prima eseguito le necessarie verifiche.

Nel caso di cattivi pagatori, iscritti quindi nella lista dei cattivi pagatori, l’ottenimento di un finanziamento veloce è sicuramente subordinato all’utilizzo della Cessione del Quinto o tramite altre forme di garanzia certe, quali ad esempio la presentazione di un garante che possa con la propria busta paga o cedolino della pensione, garantire per il contraente.

.

Specifichiamo meglio queste due casistiche per il rilascio del finanziamento:

Cos’è il Prestito con Cessione del Quinto

Il prestito che prevede la Cessione del Quinto, è una tipo di prestito personale rilasciato da Società finanziarie e banche.

.

Chi può farne richiesta ? :

Possono farne richiesta, tutti i lavoratori dipendenti, sia appartenenti al settore pubblico che a quello privato, pensionati INPS e quelli INPDAP.

.

Cosa significa Prestito con Cessione del Quinto

Il prestito con Cessione del Quinto, comporta il rilascio di un finanziamento da parte di una banca o di una società finanziaria, che sarà rimborsato tramite trattenute dirette sulla busta paga da lavoratore dipendente del debitore o nel caso di pensionati da una trattenuta diretta sulla propria pensione. La detrazione massima è per l’appunto al massimo pari alla quinta parte  (20%) della paga al netto della persona. Questa percentuale è stata scelta, perché la sua detrazione non comporta seri problemi alla vita economica del debitore, che con una detrazione mensile superiore, non riuscirebbe ad essere certo di poter pagare tutte le proprie altre spese personali.

.

Richiesta di finanziamento tramite garante

Nel caso il richiedente sia per l’appunto iscritto alla lista dei Cattivi Pagatori e se non è in possesso di una busta paga da lavoratore dipendente (sia privato, che pubblico) difficilmente potrà ottenere un finanziamento veloce. Un soluzione possibile sarà quella di presentare una terza figura chiamata garante, che potrà per l’appunto garantire per il contraente e sostituire con la propria busta paga o con beni mobili ed immobili quella di cui non si è in possesso.

Nessun articolo correlato.

I commenti sono disabilitati.




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro