Prestiti personali on line – finanziamenti prestiti personali su internet


  • Condividi
  • Condividi



Prestiti personali on line – finanziamenti prestiti personali su internet

.

.

Siti dove richiedere Il prestito Online

- www.Findomestic.it/Promozione

-www.CompassOnline.it/Prestiti

-www.easyprestito.it

-www.prestitiveloci.it/

-www.prestitoweb.it

- www.compassonline.it

-www.4credit.it

.

.

Consigli su come risparmiare nella richiesta di prestiti

Solitamente quando qualcuno richiede un prestito personale, pone principalmente la propria attenzione sul valore della rata da pagare mensilmente, ma in realtà la situazione dipende da una quantità di fattori non indifferente da tenere sempre in considerazione perchè permettono anche di risparmiare una quantità rilevante di denaro sulla rata da pagare mensilmente.

Proprio per questo motivo vi dispensiamo di alcuni suggerimenti per poter risparmiare sulla rata del vostro prestito.

- Per prima cosa bisogna sempre controllare che il tasso TAN sia fisso, in quanto nonostante la maggior parte degli istituti di credito si ostini a proporre tassi TAN variabili.

In questo modo il manterrete costante nel tempo il costo del vostro credito.

- Una quantità di rate minore con un conseguente aumento del valore della rata mensile corrisponde ad un valore minore del tasso di interesse e dunque ad un costo complessivo minore del prestito.

- Analizzate sempre varie proposte da banche diverse e confrontateli fra loro, in modo tale da avere un quadro completo della panoramica e poter scegliere l’offerta migliore e che meglio vi si addice.

- Scegliete principalmente confrontando il TAEG ovvero il tasso annuale di interesse annuo che permette di rilevare il reale costo del prestito.

- Considerate attentamente dei costi annuali del prestito anche nel caso in cui facciate richiesta ad una banca differente dalla vostra in quanto l’offerta che vi pone la vostra banca personale potrebbe essere legato all’apertura del vostro conto corrente.

- State sempre molto intessi che i tassi di interesse offerti non siano oltre il livello anti usura.

Parametro rilevabile considerando il tasso medio delle operazioni di finanziamenti che vengono mostrate ogni tre mesi proprio dalla Banca d’Italia, facendo poi un semplice calcolo nel caso in cui il tasso medio sia ad esempio del 10% il tasso anti usura equivarrà al 15%.

-Per finire non fidatevi di chi vi propone i tassi del TAN e TAEG invisibili.

.

.

Vantaggi e svantaggi tra le varie forme di Prestiti

Prestiti personali
Il prestito personale come già detto in precedenza rappresenta un prestito il quale non è finalizzato all’acquisto di un determinato bene, dunque il richiedente ottiene il capitale dall’istituto erogatore del prestito.

Vantaggi:

- Possono essere richiesti praticamente da qualsiasi tipo di utenza come lavoratori autonomi, pensionati o lavoratori dipendenti.

- Possibilità di saldare il proprio debito senza coinvolgere in alcun modo il proprio datore di lavoro.

- Non si è costretti a motivare la finalità del prestito ricevuto

Svantaggi:

- Tassi di interesse maggiori in corrispondenza a minore durata del prestito e maggiore coefficiente del rischio

- Solitamente non viene fornito il prestito a cattivi pagatori e protestati.

.

.

Prestiti finalizzati

Questa tipologia di finanziamento, avviene solitamente in corrispondenza di rivenditori di prodotti o di beni, e dunque il prestito è finalizzato all’ottenimento di un bene o di un servizio.

Vantaggi:

- Possono essere richiesti praticamente da qualsiasi tipo di utenza come lavoratori autonomi, pensionati o lavoratori dipendenti.

- Tasso di interesse solitamente molto basso

- Facile da ottenere grazie a modalità di valutazione poco severi

Svantaggi:

- Non vengono facilmente erogati a cattivi pagatori o protestati

- Il quantitativo di capitale che si pattuisce per il finanziamento copre solamente il valore del bene o del servizio ricevuto.

.

.

Documentazione necessaria per poter richiedere un prestito online

Eseguire un preventivo per un prestito online, è semplicissimo richiedere un prevenivo online e necessiterete dei seguenti dati:

- Bisogna ovviamene essere a conoscenza del quantitativo di capitale che volete ricevere in prestito

- Decidere in quanti mesi avete intenzione di restituire il prestito ricevuto, dunque essere a conoscenza del dilazionamento

- Del vostro piano ammortamento

- Con quale metodo intendete rimborsare il vostro debito ad esempio tramite bollettino postale o conto corrente

- Informazioni anagrafiche del richiedente

- L’impiego lavorativo del richiedente

- Specifiche tecniche del lavoro che si svolge

- Anzianità lavorativa del richiedente all’interno dell’occupazione

Una volta inserita la documentazione citata precedentemente, potrete immediatamente conoscere quello che è il vostro preventivo per il prestito personale, per poter conoscere a quanto ammonta la rata mensile, ed i tassi di interesse da pagare , ed i costi per l’intera operazione.

.

.

Il prestito personale

Di solito quando parliamo dell’argomento prestiti personali, viene automatico pensare ai prestiti personali, dunque ad una determinata quantità di capitale che viene emessa da un istituto di credito o in alternativa da una banca , il quale emettendo il prestito in favore del richiedente diventa automaticamente creditore nei confronti del richiedente del prestito che si impegnerà a rimborsare l’emissario del prestito, con un determinato piano di rateale ed un piano di interessi fisso e costante.

I prestiti personali fanno parte di una categoria definita come “credito al consumo” , vengono definiti in questo modo in quanto non rappresentano un acquisto di una determinato bene e dunque vengono anche riconosciuti sotto il nome di “prestiti non finalizzati”.

Proprio per queste due definizioni che abbiano dato sembra proprio che venga a mancare un elemento fondamentale ovvero la garanzia di rimborso del prestito da parte del debitore, proprio per questo motivo è stato introdotto in caso di mancata presentazione di una valida garanzia del rimborso del debito da parte del richiedente, una figura definita come garante, che in ambiente è meglio riconosciuta sotto il nome di fidejussore, il quale si prende ogni responsabilità in caso di mancata copertura del debito si prende sulle spalle il compito di ripagare l’erogatore del prestito.

.

.

Caratteristiche del prestito personale

Solitamente i prestiti personale vengono protratti per un tempo medio che va da 1 a 5 anni, per un capitale erogato che può rilevarsi all’interno di un range di variazione che va da 1.500 euro a 30.000 euro i quali possono essere saldati da parte del richiedente sia attraverso addebito su conto corrente bancario op attraverso pagamento con bollettini postali.

Un della durata del prestito è direttamente proporzionale al valore degli interessi, dunque maggiore è la durata del prestito e più alto è il valore degli interessi da pagare da parte del richiedente nei confronti della banca.

Nessun articolo correlato.

I commenti sono disabilitati.




























  • RISPARMIARE OVUNQUE
    COMPRARE ONLINE
    • -Quali Siti
    • -Consigli
    • -Mutui
    • -Finanziamenti
  • RIDURRE LE BOLLETTE
  • AUTO & DINTORNI
  • DETERSIVI FAI DA TE
    - Lavastoviglie - Piatti
    - Pavimenti - Sanitari
    - Lavatrici - Acciaio
    - Marmo & Parquet - Vetro