Quali bicchieri per brindare al nuovo anno

Un bicchiere vale l’altro? Ne sei proprio sicuro? Natale e Capodanno sono due occasioni in cui i brindisi si sprecano. Vino spumante, rossi, bianchi, per ciascun tipo di vino ci vuole il bicchiere più adatto. Preparati per le feste!

Come sarà la tua festa?

Ciascuno vive le feste di Natale e di Capodanno a modo suo. Il Natale è tradizionalmente la festa della famiglia, in genere chi decide, la maggior parte delle persone, di trascorrerlo in casa con i propri familiari non bada troppo alla forma, all’eleganza del tavolo.

Il Natale, però, è troppo importante perché sia trattato come un giorno comune, come una qualsiasi domenica. Questa particolarità del Natale si riflette necessariamente anche sulla “Mise en place”.

A Natale si tira fuori il servizio di piatti più bello, la tovaglia natalizia che usi solo un giorno all’anno, questa festa, e mai in altre occasioni.

Anche nei bicchieri la differenza rispetto agli altri giorni, anche festivi, nel corso dell’anno si deve assolutamente notare. Quali bicchieri usare?

I Flute

I flute sono calici allungati e stretti che si restringono nella parte più alta del calice. Lo stelo è sensibilmente più lungo che negli altri calici.

Perché questa particolare forma? I Flute sono stati inventati dai francesi, studiati appositamente per assaporare lo Champagne. la forma del calice è studiata per trattenere al massimo le bollicine che caratterizzano lo Champagne.

La forma particolarmente allungata dello stelo del Flute consente di tenere le dita che sostengono il calice distanti dal vino, al fine di non far aumentare la temperatura e degustare lo Champagne alla giusta temperatura per apprezzarne tutte le proprietà organolettiche.

I Bicchieri da vino rosso

Se usi i calici da vino, devi distinguere quelli da vino rosso dai calici da vino bianco. I calici da vino rosso sono più panciuti di quelli per il vino bianco ma soltanto per vini rossi pregiati ma non troppo, come il Merlot e il Nebbiolo mentre per i rossi più pregiati va bene un calice a Tulipano che è anche adatto per i vini bianchi, semplificando decisamente la tavola.

Quale materiale per i bicchieri

Come dicevamo nella maggior parte delle famiglie, per il brindisi natalizio non si bada troppo a tutti questi particolari. La tavola viene apparecchiata in maniera decisamente più attenta che in altre occasioni ma senza esagerare.

Questa descrizione dei bicchieri ti serve soprattutto se ti trovi invitato a pranzo da una famiglia più formale, altrimenti la semplicità è sempre la cosa più apprezzata.

Semplicità anche nei materiali. in un pranzo informale vanno bene anche bicchieri magari un po’ più eleganti rispetto a quelli di tutti i giorni ma senza andare proprio a cercare i bicchieri a calice perfetti per i vari tipi di vini serviti.

Un caso a parte è lo spumante, si spumante al posto dello Champagne, più buono del celebre vino francese, italiano e meno costoso: per i vini frizzanti e lo spumante è il frizzante per eccellenza, servono proprio i Flute.

Se non vuoi acquistare i Flute in vetro che userai i rare occasioni oltre a Natale e Capodanno, in un pranzo informale come può essere quello in famiglia, vanno bene anche quelli di plastica monouso. Con una modestissima spesa risolvi il problema e fai comunque una buona figura.

Il colore dei Bicchieri

Alcune persone amano talmente i colori da presentare in tavola anche bicchieri colorati. Non vanno bene se non per una festa colorata, carnevale, Halloween, una festa di bambini e così via. Per le comuni feste e ancora di più per feste speciali come Natale e Capodanno, di rigore bicchieri trasparenti, anche nei pranzi più informali

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *